Differenze tra i Nostri Software Gestionali

Non esiste un software gestionale migliore in assoluto degli altri, esistono dei programmi informatici ideali per la nostra azienda. Non consideriamo, in questo ragionamento, il concetto di “arte di arrangiarsi”, che per qualche decina di euro di risparmio si preferisce avere un programma peggiore. Da un punto di vista superficiale i nostri software gestionali sembrano tutti uguali: utilizziamo una lista di valori da avere sempre sott’occhio e delle finestra modali che si aprono per inserire e modificare questi valori. Secondo il nostro parere questo modo di lavorare è molto più pratico che avere una scheda dalla quale poter cercare i valori. I risultati attuali, nonostante il momento di crisi nera, sembrano premiarci, almeno per quello che riguarda il software per la gestione delle caldaie. Da migliorare sono i nostri software per la gestione del magazzino e sui quali avevamo puntato molto.
Da qualche giorno abbiamo rilasciato un nuovo software per il magazzino gratuito che ci consentirà di sapere quello che i nostri utenti cercano, oppure fare abituare gli Italiani ad utilizzare i programmi gestionali come noi li concepiamo. Gli utenti provengono da un ambiente a riga di comando come il DOS e molti software gestionali in circolazione ne sono la diretta conseguenza, tutti uguali, tutti con la scheda aperta ed un campo a scelta per cercare altri valori. Attraverso la sperimentazione con il nostro software per il magazzino gratuito Calus, potremo conoscere le difficoltà, i difetti e le varie opinioni da parte dei nostri potenziali clienti, perché le persone sono più propense ad adottare un software innovativo se è gratuito. Ovviamente quello che offriremo sarà un software da esperimento, ma che in futuro ci consentirà di guadagnare con l’assistenza tecnica o i modelli di stampa personalizzati. Software come Minosse o Vikings sono di certo tutto un altro pianeta, ma fino ad ora ( sono 2 anni ) non hanno riscosso tutto quel consenso che ci aspettavamo, per questo siamo fiduciosi che dobbiamo cambiare il modo di far lavorare gli Italiani ed il successo di pubblico di questi primi giorni di distribuzione di Calus ci rende molto ottimisti per il futuro.
Le differenze sostanziali tra i nostri programmi per il magazzino sono evidenti:

  1. Presenza di liste di valori statiche che devono essere caricate in memoria per poter funzionare, quindi man mano che verranno riempite saranno sempre più pesanti da caricare in Calus, cosa che non avviene in Minosse e Vikings, nei quali le liste sono virtuali e vengono caricati in memoria solo le righe che si vedono a video, quindi la velocità di caricamento dei dati sarà sempre pressoché costante.
  2. In Calus non ci sarà mai la possibilità di filtrare i dati, mentre si prevede di inserire l’ordinamento crescente e decrescente, anche se la velocità ne risentirà poiché i dati sono statici ed utilizzabili alla vecchia maniera.
  3. In Calus ci sarà la possibilità di lavorare sempre da una postazione di lavoro, mentre in Minosse si possono condividere i dati attraverso la rete aziendale, in Vikings è possibile perfino lavorare tramite Internet utilizzando SQL Server.

In apparenza sono programmi simili, ma sotto, nel motore le differenze sono molto importanti, ecco perché Calus è gratuito e gli altri a pagamento, provate i vari software citati qui e vi accorgerete delle diversità che ci sono. Speriamo che con questo articolo vengano fugati i dubbi che molti di voi avevano riguardo alle differenze dei nostri software gestionali, chiarendo ovviamente che se un programma costa più di un altro è perché ha delle caratteristiche migliori rispetto a quello gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *